Viaggiare rimanendo

Amo Roma ad agosto. Magica, libera, mia!

Amo le scoperte che si fanno ad agosto, le atmosfere sospese, i luoghi notturni, l’altra faccia della città .

Amo gli incontri che la capitale ti permette di fare: le poche persone rimaste in città  per un motivo o per un altro, i superstiti della smania da viaggio-a-tutti-i-costi, sembrano tanti piccoli alieni, tanti piccoli mondi chiusi, separati, diversi, ma con una piccola porta aperta che ti permette di entrare in contatto con loro e di scoprire le loro bellezze.

© valentina cinelli

Come nel film “Le fate ignoranti” di Ferzan Ozpetek, quartieri, palazzi, zone intere si trasformano in un’unica grande famiglia, dove tutto viene vissuto insieme, condiviso ma dove ognuno mantiene la propria individualità , il proprio piccolo mondo.

E’ come intraprendere un viaggio rimanendo in città : ogni vita nuova che si incontra è come una nazione intera da scoprire ed amare. Ed ogni nuova conoscenza ti apre l’accesso ad altri mille piccoli mondi, pronti e lieti di essere scoperti e di aprirti a loro volta altri mille accessi…

Un grazie a chi ieri mi ha permesso di fare capolino in uno di questi splendidi mondi…

6 Comments
  • fraktal

    15.08.2008at15:04 Rispondi

    il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi (Voltaire)
    Per dire che la capacità  di viaggiare rimanendo, dipende esclusivamente da te, e dalla tua volontà  di guardarti intorno e scoprire sempre qualcosa di nuovo o diverso, o di uguale, ma diverso per te.
    Grazie per aver condiviso questo viaggio con me, con noi :-)

  • anselmo

    17.08.2008at08:35 Rispondi

    Cia Vale,
    siamo tornati dal viaggio a tutti i costi. Ma non parliamo di costi.
    Ci sentiamo nei prossimi giorni.
    ciao

  • koshka

    17.08.2008at11:01 Rispondi

    Tutta mia la città ….un deserto che conosco

  • Roldano

    17.08.2008at21:23 Rispondi

    il bello è che Ferzan Ozpetek ci abiti davvero da quelle parti :)

  • Zio Walter

    29.10.2008at18:45 Rispondi

    In fondo viaggiare è ritrovarsi in posti e situazioni nuove…una città  come Roma, in una notte di piena Estate…può essere un posto di vacanza perfetto anche per un romano…

  • bastet

    29.10.2008at19:42 Rispondi

    proprio vero, zio walter è proprio così… ed è meraviglioso :)

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi