1 Comment
  • bastet

    08.07.2005at10:30 Rispondi

    10:18 Esponente Al Qaeda: “Abbiamo un conto aperto con Berlusconi”
    Secondo l’agenzia di stampa AdnKronos, su un sito internet è stato pubblicato un messaggio di Lewis Atiyallah, sigla dietro la quale si celerebbe un esponente saudita di Al Qaeda, che minaccia direttamente l’Italia e il presidente del Consiglio. “Abbiamo un conto aperto con Berlusconi di cui non ha ancora pagato il prezzo”, si legge nel messaggio sul web, che fa riferimento al rapimento dei quattro italiani. In quell’occasione, ricorda Atiyallah, tra le richieste dei rapitori “c’era quella che Berlusconi dovesse scusarsi per le sue violazioni contro i diritti dell’Islam e dei musulmani. Questo è un vecchio conto di cui Berlusconi non ha ancora pagato il prezzo”.

    sfanculiamo il nano malefico!

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi