Archive

Tag Archive for: advertising

street art, ricordi e advertising

Categories: faccio, ricordo, sentoTags: , , , Author:

Segnalo questa singolare iniziativa per promuovere l ’offerta estiva di Austria Turismo.
Unbranded ha dedicato 40mq di spazio presso la stazione di Milano per un evento di street painting 3D realizzato da Edgar Muller (street artist) creando l’illusione ottica di una vallata Austriaca.

La segnalo qui e non nel nuovo blog dedicato alla comunicazione, perché negli ultimissimi fotogrammi dovrei esserci anche io (difficile individuarmi). Era il 15 giugno, avevo reciso un cordone ombellicale da meno di 20 minuti, e vagavo stordita nell’attesa del treno che mi avrebbe riportato a casa.

E’ più un ricordo personale che non l’enfatizzazione di un’iniziativa “ambient” molto suggestiva.

[ via DR_WHO ]

Share Button

Your Are Not a Size

Categories: sono donnaTags: , Author:

woman

Ogni tanto è bello ricordare quanto è bello essere donne… con tutte le curve di cui madre natura ci ha dotate :)

[ per non parlare del gioco grafico, l’uso delle font, dei colori… vabbeh… ]

[ via TryingToFollow.com ]

Share Button

odio l'inverno #2

Categories: apprendo, ricordo, sentoTags: , , , , , Author:

Piove e fa freddo….
E penso che esattamente un anno fa stavo in un paese meraviglioso, pieno di contraddizioni, ma che ti scalda il cuore e l’anima (e non solo per un fattore climatico)…
Un paese che quest’anno festeggia, se mai ci sia qualcosa da festeggiare…

E io qui…

[ via ibelieveinadv.com ]

Share Button

carosello

Categories: faccio, ricordoTags: , , , Author:

“Carosello 1957-1977. Non è vero che fa tutto brodo”

Carosello

Oddio cosa ho trovato…
Una pagina con i file .avi dei vecchi spot di Carosello.. Sono tornata bambina: mi sto commuovendo seriamente…

Dio come mi manca il bianco-nero, l’ansia dell’attesa di quei 30 secondi (ma mi sa che erano molti di più) con quelle storielle e quei personaggi divertenti.
Lo spot, allora, era un evento: ora è solo una noia, una sgradevole e spesso chiassosa interruzione. La pubblicità  televisiva è diventata qualcosa di insopportabile, anche per chi, come me, ci si diverte a studiarla per deformazione professionale (come diceva il mio ex, faccio lo zapping al contrario).

Quanto mi manca quella sigla, dopo la quale sapevi che ti aspettava il tuo meritato riposo nel lettino. Chi di voi non è mai andato “a letto dopo Carosello”?
Ma forse solo la generazione over 30 può capire.. se ci pensate bene, quando Carosello terminò nacquero i 28enni di oggi..

[vai al link]

Share Button